Il 21 giugno 2018 Dario Item è diventato ambasciatore di Antigua e Barbuda nel Regno di Spagna.

A questo punto dobbiamo ricordare che le relazioni diplomatiche tra la Spagna e lo Stato caraibico di Antigua e Barbuda sono iniziate nel 1988, cioè poco più di 30 anni fa. Anche se la Spagna ha stabilito da tempo un contatto con le isole, solo nel 2014 il governo di Antigua è riuscito ad accreditare l’ambasciatore spagnolo Aníbal Jiménez Abascal, che aveva l’ambasciata nel vicino Stato della Giamaica.

Prima nel 2006 e poi nel 2008, Baldwin Spencer, primo ministro di Antigua, si è recato a Madrid in occasione del terzo e quarto vertice CARICOM-Spagna. CARICOM è una organizzazione composta dai Paesi dei Caraibi. Tuttavia, la Spagna si è unita a questa organizzazione per sostenere il processo di integrazione degli Stati Caraibici.

Nel 2014, è stato il Direttore Generale per l’America Latina, Pablo Gómez de Olea, a visitare la capitale di Antigua, Saint John’s. È stato raggiunto qualche mese dopo dal Primo Ministro, Mariano Rajoy, che avrebbe partecipato al vertice della Comunità dei Caraibi (CARICOM-Cuba) per discutere di questioni di importanza regionale e globale, tra cui i cambiamenti climatici e la gestione del rischio di catastrofi.

In realtà, la Spagna e il paese dei Caraibi sono collegati almeno dal 1493 perché in quell’anno l’isola di Antigua fu esplorata da Cristoforo Colombo.

Oggi, l’Ambasciatore Dario Item continua a mantenere forti relazioni diplomatiche con il Regno di Spagna, infatti vive a Madrid per mantenere sempre attive e proficue le comunicazioni tra i due Stati.

 

Dario Item con Felipe VI, Re di Spagna

Ambasciatore Dario item con Re Felipe VI di Spagna